home02 home01 home00 home03 home04 home05 home09 home08 home11

Associazione Turistica PRO LOCO Porto Venere

Associazione Turistica PRO LOCO Porto Venere

Associazione Turistica PRO LOCO Porto Venere

Associazione Turistica PRO LOCO Porto Venere

Associazione Turistica PRO LOCO Porto Venere

Associazione Turistica PRO LOCO Porto Venere

Associazione Turistica PRO LOCO Porto Venere

Associazione Turistica PRO LOCO Porto Venere

Associazione Turistica PRO LOCO Porto Venere

chiesa san lorenzo portovenere

I lavori alla chiesa di San Lorenzo, costruita per desiderio dei genovesi, ebbero inizio nel 1116 e venne consacrata da Papa Innocenzo II nel 1130 a lavori forse non ancora ultimati.

La struttura risulta imponente tenendo conto della grandezza del paese.

Il progetto, ad opera dei maestri Antelami, si ispirava alla cattedrale genovese come richiesto dai committenti; salendo tra lo snodo di vicoletti e strette gradinate si sfocia nel sagrato a forma semi-rettangolare da cui si può accedere alla chiesa attraverso tre portali, uno per ogni navata.

La navata centrale, canonicamente più ampia delle altre, è sopraelevata a quelle laterali e prende luce da una serie di piccole aperture che la percorrono in lunghezza, oggi è coperta da un soffitto in legno scuro che ricorda lo scafo di una nave; percorrendo la navata centrale, sorretta da due file di quattro colonne a sezione quadrata, si raggiunge il presbiterio retto da due grandi pilastri di pietra nera locale.

Nel 1340 la struttura fu danneggiata da un grave incendio, da qui ebbero inizio una serie di rimaneggiamenti che si adeguarono, via via, con gli stili delle epoche di rinnovamento.

La facciata subì l’influenza dello stile gotico che si andava diffondendo in tutta la riviera; una riproduzione in marmo bianco del martirio di San Lorenzo venne posta sull’ingresso centrale insieme a due colonne di forma elicoidale che ne decorarono i laterali.

I bombardamenti aragonesi danneggiarono gravemente il paese senza risparmiare le due chiese, questo segnò per la chiesa di San Lorenzo una nuova serie di rifacimenti questa volta in stile più classico; il cambiamento più evidente fu quello dei pilastri in pietra nera locale con quattro di marmo nero a sezione circolare.

Delle due cappelle laterali quella destra è arricchita da un altare in marmo bianco che incornicia il dipinto miracoloso della Madonna Bianca.

Tra i vari oggetti di carattere religioso custoditi nella chiesa, come per esempio parte delle reliquie di San Paconio,  ve ne sono altri di carattere più arcaico come i cofanetti in avorio di fattura persiana risalenti al XII secolo e arrivati a Porto Venere in un tronco con altri oggetti e reliquie e la corona d’argento offerta da Maria Teresa d’Austria nel primo centenario dell’incoronazione della Madonna Bianca (1825 circa).

 Follow us on FACEBOOK Follow us on TWITTER

  

Associazione Turistica PRO LOCO PORTO VENERE

Piazza Bastreri, 7 19025 Porto Venere (SP)

Tel/fax: (0039)0187-790691

E-Mail: info@prolocoportovenere.it

P.IVA: 00768060113

 

Primavera- Estate

10.00-12.00 / 15.00-19.00 Tutti i giorni

Autunno-Inverno

10.00-12.00 / 15.00-18.00

Chiuso il mercoledì

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più leggi la nostra Cookie Policy.